16 Giugno 2024

Capelli come i Beatles: il ritorno dello stile “beat”

Pubblicità

Il tratto distintivo di una generazione torna a essere un modello: la mitica “scodella” è una variante corta del bob che sta spopolando soprattutto al femminile. I capelli come i Beatles sono un evergreen.


Nei primi anni Sessanta gli imitatori dei Fab Four di Liverpool erano considerati “capelloni”. Eppure, a guardarli oggi, i tipici capelli come i Beatles non erano affatto lunghi. Certo, avevano un volume fino a quei tempi impensabile per un taglio maschile adulto, che negli anni Sessanta era rigorosamente corto, ordinato, lontano anni luce dai caschetti a scodella lanciati da quella che sarebbe diventata la band più importante del mondo. John, Paul, Ringo e George – prima di diventare degli autentici capelloni hippy, qualche anno dopo – si affermarono anche grazie a un nuovo hair look che sconvolse i primi anni dei mitici Sixties.

Un post condiviso da The Beatles (@thebeatles) in data: 18 Lug 2017 alle ore 08:25 PDT

Frangia netta, bombatura voluminosa, ordine millimetrico: tutto ciò che è identificabile sotto la definizione “capelli come i Beatles” – per i puristi della band, meglio precisare: l’hairstyle del periodo 1962/64 – è più che mai attuale e trendy. Ed è uno stile che non è più appannaggio dei tagli maschili, ma di quelli al femminile.


Hair: Lewis Moore @ Lewis Moore Salons / Photo: John Rawson @ www.therawsonpartnership.net / Make-up: Maddie Austin / Styling: Jared Green / Products: Joico

Ed è curioso scoprire di quanto i celebri capelli come i Beatles siano, tradotti al femminile, una trasposizione fedelissima dei caschetti anni Venti, alla Valentina per capirci. Dagli anni del Charleston al decennio dei social network in un attimo… attraversando la Beat Generation che fu il preludio alla Swinging London.


Hair and Photo: KERTU


Hair: Essential Looks by Schwarzkopf Professional

I capelli alla Beatles non hanno solo un carattere rétro, ma sanno anche essere modernissimi come in questi casi. Il taglio base rimane il celebre bob a scodella, non si scappa, ma a volte basta qualche piccolo dettaglio a rendere tutto molto… contemporaneo. Se la frangia è un po “messy”, l’effetto beat generation scompare del tutto, se poi la colorazione è un balayage che oscilla tra il nocciola e il caramello, allora i capelli come i Beatles, per antonomasia full color, assumono un carattere del tutto diverso. E da vintage diventano così attuali da  sembrare quasi… futuristici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Crop Bob: il ritorno del caschetto anni Novanta

Era super voguish 30 anni fa, ma non ha mai smesso di essere trendy, anche se quest’estate lo è ancora di più. Vediamo le...

Alla ricerca del riccio perfetto con Roverhair

I capelli ricci sono un elemento per valorizzare la propria personalità. Un concetto al quale il mondo della bellezza si ispira per poter rappresentare e celebrare...

Acconciature Bouffant: il grande fascino della cotonatura Vintage

L’estate 2024 è all’insegna del super volume. Lo styling Bouffant è sempre più trendy, vero e proprio omaggio alle cotonature Vintage degli anni ‘60/’70 Le...
Articolo precedente
Articolo successivo
Pubblicità
Pubblicità