28 Novembre 2022

Addio a Rolf Kissing, il signor Wella

L'imprenditore di origini tedesche è scomparso il 22 agosto a Castiglione delle Stiviere, all'età di 93 anni.


Si è spento ieri Rolf Kissing, l'imprenditore che ha portato in Italia il marchio Wella. Da tempo malato, era stato ricoverato all'Ospedale di Castiglione delle Stiviere (MN) dopo l'aggravarsi delle sue condizioni.

Nato nel 1923 in Germania a Lunen, in gioventù Kissing fu internato in un campo di lavoro nazista per aver rifiutato l'arianizzazione imposta dalla Gestapo. Dopo essersi salvato, si trasferì in Brasile nel 1954, dove fondò lo stabilimento di Rio. Nel 1961 arrivò in Italia, portando da Verona a Castiglione l'industria Wella, che Kissing guiderà fino al 1990. 

Nel 1969 divenne socio della Labocos srl / Wella Italiana. L’Azienda da lui condotta si è sempre contraddistinta come fiore all’occhiello del Gruppo Internazionale per crescita, quota di mercato e profitti collocandosi per fatturato sempre nei primi posti preceduta solo da Germania, Stati Uniti e Giappone, ovvero mercati molto più grandi.

I concittadini, l'azienda e il mondo della coiffure piangono l'imprenditore e lo ricordano come un uomo che ha contribuito allo sviluppo del paese, creando lavoro e cultura d'impresa anche grazie a un marchio di importanza globale come Wella, per il quale negli anni '70 rifiutò la Direzione mondiale pur di restare in Italia con la famiglia.

Negli anni ’80 decise di diversificare la produzione e per far questo investì nei giovani. Assunse ragazzi del territorio e li valorizzò, tanto che oggi molti lavorano in importanti gruppi o aziende. Nominato Cavaliere del Lavoro e poi Ufficiale della Repubblica Italiana dal presidente Pertini nel 1984, fu un uomo di grande cultura che ha saputo coniugare impresa e responsabilità sociale. Secondo lo storico e amico della famiglia Kissing Manlio Paganella, il “signor Wella” non è stato solo uno dei protagonisti locali del boom economico italiano, ma un punto di riferimento per la diffusione della cultura imprenditoriale di livello internazionale che influenza l’industria locale.

Il ricordo di Kissing di Roby Pissimiglia, Editore di ESTETICA:

“Per molti parrucchieri italiani è stato un riferimento costante, un alleato prezioso, un consigliere amico, un secondo padre. 
Kissing mi fu presentato da mio padre a inizio anni 70 durante un congresso Intercoiffure. Anche se eravamo ospiti di un'altra azienda, la sua figura, il suo carisma, la sua carica espansiva, il suo modo di fare mi affascinarono subito. Sembrava lui il padrone di casa…

Negli anni che seguirono potei constatare più volte il suo piglio imprenditoriale, sempre accompagnato da un'esemplare trasparenza
Per tutti i giornalisti italiani del settore bellezza, l'appuntamento canonico con Rolf era annualmente nel giorno del Thanksgiving. Anzi fu lui a far conoscere a molti il valore e il messaggio etico del 'rendimento di grazie' che lui dedicava ai clienti di Wella e ai media per il supporto ricevuto e per i traguardi raggiunti. Traguardi che lui presentava nei minimi dettagli con il suo innato rigore. 

E non posso certo dimenticare i consigli e suggerimenti di cui Rolf Kissing è stato prodigo il momento in cui Estetica lanciava il suo Network con l'edizione tedesca da lui ovviamente molto caldeggiata…
Molti noti manager del settore hanno avuto Kissing come maestro e guida nel loro percorso professionale.

Quando Claudio Pattacini mi ha chiamato per avvisarmi della scomparsa, mi ha semplicemente detto: ≪Abbiamo perso un grande uomo, ma quello che ci ha lasciato non potrà andare mai perso≫.
È proprio così, grazie Rolf!”

Foto credits: rolfkissing.com

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,579FollowerSegui
2,735FollowerSegui

Ultime novità