6 Dicembre 2021

Sixties Springhair

La corte di Piazza dei Mestieri di Torino ha ospitato ieri, 29 maggio, il contest d'acconciatura “Sixties Springhair”. On stage la moda e lo stile dei favolosi Sessanta.


Sognare, eccellere e riuscire insieme. Questo il motto della IV edizione del concorso d'acconciatura organizzato dall’Associazione Piazza dei Mestieri di Torino, che ha voluto stimolare la creatività dei ragazzi in gara proponendo il tema Sixties Springhair.

Ovvero i favolosi Anni Sessanta, quel decennio di profondo rinnovamento politico, economico e sociale che inevitabilmente ha influenzato anche il mondo della moda e della bellezza.

Sono gli anni della minigonna e degli abiti a trapezio dalle stampe optical, del make up effetto bambola, dei capelli cotonati, delle code di cavallo e dei caschetti con le frange. Tutti elementi di stile che i giovanissimi partecipanti al concorso hanno messo in evidenza nelle acconciature realizzate e nella scelta degli abiti, degli accessori e del trucco.

Attraverso la creazione di un total look, i concorrenti sono stati infatti chiamati a dare non solo dimostrazione delle loro capacità tecnico-stilistiche nel realizzare le acconciature, ma a mettere alla prova il proprio senso del gusto e dell'immagine e la propria capacità nell'introdurre elementi innovativi.

La giuria – composta da Mara Scalon, titolare dell'omonimo Istituto di moda di Torino; Gaetano di Fazio, esperto di moda e collaboratore della scuola Scalon; Nadia Golini, titolare del salone N.G. Coiffure; Jessica Alessandrello del salone Riflessi by Joe, Lucia Preziosi della redazione di Estetica – ha inoltre tenuto conto di un altro importante criterio di giudizio: l'abilità oratoria dei ragazzi, la capacità di spiegare al pubblico i propri lavori.

Le quattro scuole partecipante si sono così classificate:

1° posto: Immaginazione e Lavoro Torino che si è aggiudicato tre buoni spendibili presso centri Decathlon del valore di 80.00 euro cadauno

2° posto: Engim Sanluca di Torino, a cui sono andati due buoni spendibili presso centri Decathlon del valore di 65.00 euro cadauno

3° posto: Casa di Carità Arte e Mestieri (To), che ha vinto due buoni spendibili presso centri Decathlon del valore di 55.00 euro cadauno

4° posto: Immaginazione e Lavoro di Milano

L'evento si è concluso con la consegna dei premi – a cura di Ilaria Poggio, direttore Immaginazione e Lavoro – la sfilata finale delle modelle e il rinfresco preparato dai giovani chef della Piazza per tutti gli ospiti presenti.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,050FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità