28 Novembre 2022

Pelsynera e il colore

Color Roller, progettato dallo spagnolo Pelsynera, è stato pensato per i capelli afro. Dona un effetto metallizzato.


Pelsynera – pseudonimo di Carles Sánchez e nome del salone di cui è direttore artistico e proprietario – è sinonimo di tendenza, innovazione e creatività. Le sue collezioni hanno ricevuto diversi prestigiosi riconoscimenti nazionali e internazionali. Il più recente è stato il Premio per la Migliore Collezione Commerciale Femminile, ottenuto con “La Comunidad”, al Premios Fígaro per la Coiffure Spagnola.

Questo premio, però, non è stato il primo che ha ottenuto nell'ambito dei Premios Fígaro. Nel 2012 il suo lavoro “Embajada” – con cui ha vinto il Premio Lux nazionale per la fotografia di moda – gli è valso anche il riconoscimento per la Migliore Collezione Avant-garde, nonché il Premio Pasarela Fígaro, assegnato per la migliore catwalk. Nel 2010, nella prima edizione di quello che è considerato il premio per la coiffure più prestigioso di Spagna, Pelsynera è stato premiato Miglior Parrucchiere Spagnolo dell'Anno. Il lavoro di Pelsynera, però, è conosciuto e rispettato anche al di là delle frontiere spagnole.

Nel 2009 il suo “Conjuro” ha ottenuto il Premio per il Miglior Video Artistico nel prestigio trofeo AIPP e, di nuovo con “Embajada”, l'argento nella categoria Ritratto negli European Professional Photography Awards. Lavorando con Salerm Cosmetics ha presentato i suoi lavori nella New York Fashion Week così come in differenti eventi in Messico, Costa Rica, Miami e in Italia. Nel 2010, in Brasile, c'è stata la fiera BSG World, a cui hanno partecipato anche Mikel Luzea, X-Presion e Passarò.

Al momento Pelsynera è legato professionalmente all'équipe creativa di Schwarzkopf Professional. Benché abbia più volte dichiarato che ciò che più l'appassiona è il taglio, il colore ha molta rilevanza nelle sue collezioni, non solo per i colori scelti e le loro magnifiche combinazioni, ma anche per le tecniche utilizzate.

Per esempio, per la sua collezione “Silencio”, ha creato una nuova tecnica di colorazione. “Abbiamo fatto un passo in avanti col nostro sistema per realizzare afro e abbiamo ottenuto un colore interno, realizzato dentro al riccio, che crea un effetto pastello metallico”, ci spiega Pelsynera.

Il Color Roller, ovvero la tecnica che ha ideato, è nato dalla sua vocazione per il gioco con i capelli afro, che nessuno come lui sa creare. “Con questa tecnica – assicura il coiffeur di Arenys de Mar (Barcellona) – otteniamo un effetto di doppio colore: uno che va dentro al riccio, l'altro che va verso l'esterno. Quando lisciamo i capelli, il risultato sono delle striature perfette e molto regolari, che creano una sensazione di grande armonia”.

Pelsynera ci svela, passo a passo, come ottenere il suo Color Roller. Si possono ottenere effetti decisi o molto soft, in funzione delle tonalità scelte, però questo metodo dà i migliori risultati con i colori più a contrasto, che offrono un'immagine più audace e avant-garde.

“Per questa tecnica partiamo realizzando un colore di base: prendiamo uno dei due colori che dovremo utilizzare e lo applichiamo sull'intera chioma. Per questo passaggio, sceglieremo sempre il tono più chiaro”.

Con il colore di base già realizzato e dopo aver preparato e lavato i capelli – che vanno, però, mantenuti umidi – comincia il Roller Color vero e proprio, che consiste “nell'applicare il secondo tono sopra ai capelli arrotolati sui bigodini”.

Per i capelli afro visti nella collezione Silencio – nella foto – “avevo bisogno di un bigodino di un diametro molto piccolo. Dopo aver valutato differenti opzioni, ho optato per gli scovolini normalmente utilizzati per la pulizia delle pipe, che avevano il diametro che stavo cercando. Se avessi scelto un bigodino più ampio avrei ottenuto un effetto di colorazione con bande più larghe”.

Per ottenere l'effetto che vediamo nella foto, sono stati utilizzati sottili scovolini, sui quali sono state avvolte delle sezioni di capelli in modo molto uniforme. “Una cosa fondamentale e imprescindibile è utilizzare delle separazioni per tenere divisi i vari strati e affinché questi non creino differenti spessori”.

“Una volta che si è arrotolato e fissato il capello, si deposita delicatamente il nuovo colore (quello più scuro) sullo strato più superficiale. Occorre fare attenzione che non passi sotto: per questo è importantissimo non fare troppa pressione con il pennello. Si lascia in posa il tempo necessario per il tipo di colorazione usata, si sciacqua il colore senza rimuovere il bigodino per non sporcare il colore all'interno, poi si smonta e si effettua lo shampoo”.

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,579FollowerSegui
2,735FollowerSegui

Ultime novità