3 Dicembre 2021

Farouk Shami

A 30 anni dalla nascita del suo impero di prodotti haircare, Farouk Shami non accenna a fermarsi. Lo abbiamo intervistato.


Da sempre determinato a promuovere il cambiamento e a sviluppare nuove linee che, oltre a migliorare l'integrità del capello, rispettino l'ambiente, Farouk Shami promette di mantenere i suoi standard e di aggiungere alla lista dei suoi traguardi la riorganizzazione del ramo esecutivo dell'azienda.

Che effetto fa trovarsi di nuovo al timone, ora che l'azienda compie 30 anni? È il lavoro della mia vita. Sapevo di essere destinato a fare la differenza: volevo migliorare l'esistenza e il benessere dei miei colleghi nel mondo. Siamo persone appassionate e creative che amano ciò che fanno. Io amo il nostro settore e i parrucchieri. Pertanto essere al timone per me è molto semplice: ringrazio Dio ogni giorno per aver avuto questa opportunità.

Il suo approccio è cambiato da quando è rientrato in azienda come fondatore e chairman lo scorso aprile? Non me ne sono mai andato davvero. È stata una mia scelta dedicare più tempo alla ricerca e ideare prodotti e strumenti migliori. Ora che ho creato un direttivo eccezionale, posso tornare come loro guida per garantire un futuro alla Farouk Systems.

Quali sono i nuovi progetti che si profilano all’orizzonte, come risultato del cambio interno all'azienda? Ci concentreremo sulla formazione e sugli show. È lì che tutto ha avuto inizio. Quando incontrai per la prima volta il mio socio, John McCall, mi disse che avremmo dovuto offrire formazione. Aveva ragione all'epoca e ce l'ha ancora oggi. Prevediamo di aumentare il numero di programmi education che proponiamo, sia negli Stati Uniti, sia a livello internazionale. Gli acconciatori hanno bisogno e sete di conoscenza e noi saremo lì a fornirgliela.

Avete festeggiato un compleanno molto speciale lo scorso anno a Cancún. Che impatto ha avuto sulla sua visione del futuro dell'azienda? È stata un'occasione per prendermi una pausa e riflettere su tutto ciò che abbiamo fatto per gli acconciatori e su come continueremo ad aiutarli. È estremamente importante per il nostro futuro perché non possiamo permetterci di fermarci e lasciare le cose come stanno.

Quest'anno è cominciata una collaborazione con Zendaya. Avete già riscontrato effetti positivi? Prevedete altre partnership? Sì, stiamo lavorando a vari tipi di collaborazioni. All' International Distributor Meeting abbiamo annunciato quella con LG, un'azienda da 165 miliardi di dollari. Sarà di importanza estrema, non solo per Farouk Systems, ma per l'intero settore. È la prima volta nella storia che un'azienda beauty unisce le sue forze con una del settore tecnologico. Prevedo che creeremo e lanceremo prodotti formidabili.

Ci sono novità in arrivo? Abbiamo lanciato il CHI Onyx Euroshine Dryer e Styler. Entrambi sono ispirati dal design europeo. Il CHI Onyx Euroshine Styler fornisce il doppio degli ioni, per un risultato più liscio e brillante.

Un cambio di leadership spesso richiede parecchi aggiustamenti. Che cosa è mutato per le figure chiave dell'azienda? Sono orgoglioso di dire che mio figlio Rami è diventato il nostro Ceo, Lisa Marie Garcia ricopre la carica di President of Innovation, Scott Emery quella di President of International Sales e Stuart Feldshon è President of North American Sales. Fanno tutti parte del direttivo Farouk Systems sin dall'inizio e conoscono la nostra storia e missione meglio di chiunque. Siamo molto fortunati ad averli per il loro talento, fedeltà ed esperienza.

Lei è un uomo attento ai fatti: dove vede l'azienda tra 10 anni? Il mio obiettivo è stare al passo con le esigenze dei colleghi acconciatori. È il mio solo e unico scopo: consacreremo tempo ed energie all'innovazione, creando prodotti e strumenti che miglioreranno e renderanno più sicura la loro vita e quella dei loro clienti.

Potrebbe darci qualche dettaglio sull'espansione internazionale di Farouk-BioSilk-CHI? Quali saranno i nuovi mercati del vostro network di distribuzione? Farouk Systems sta progettando uno stabilimento e un magazzino in Egitto. Questa posizione agevolerà la distribuzione in Africa e nel Medio Oriente. A seguire, faremo lo stesso in Germania per l'operatività in Europa e poi passeremo all'Asia. L'obiettivo è far arrivare i prodotti CHI e BioSilk in tutte le parti del mondo.

Farouk Systems International Conference a Cancún, in Messico, è un evento molto atteso dai professionisti. Cambierà format nel prossimo futuro? Speriamo di dar vita a una conferenza ancora più appassionante, pensata per soddisfare le esigenze dei nostri invitati. Avete la mia parola: nel 2017 tutti lasceranno Cancún con nuove ispirazioni e innovazioni.

Artisticamente parlando, Farouk è spesso associato a look glamour e al concorso di Miss USA. Il team artistico prevede nuove acquisizioni o una diversificazione dei suoi look icona? I nostri formatori sono sempre al passo con i trend. Molti di loro sono anche titolari di salone. Sanno perfettamente cosa vuole una donna e di cosa ha bisogno per essere bella. Portano l’esperienza del salone a tutti i concorsi, studiando il tipo di capello, la forma del viso e il lifestyle di ciascuna concorrente, per dare a ogni giovane donna il proprio look perfetto.

Imprenditore made in USA Partita con un budget ristrettissimo, attualmente Farouk Systems conta circa 2.000 dipendenti ed esporta i suoi prodotti haircare, marchiati BioSilk, SunGlitz e CHI, in oltre 144 Paesi. Oggi Farouk Shami continua a rappresentare il sogno americano, guidato da ideali e standard etici che mettono al primo posto le persone, il business e l'ambiente.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,040FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteLoves the Night
Articolo successivoPhon Papagayo 3000