21 Giugno 2024

Salvo Filetti testimonial Dyson Supersonic

Presentato a Milano il nuovo Dyson Supersonic, un asciugacapelli reinventato nel design e nella tecnologia grazie al piccolo ma potente motore digitale. Testimonial italiano, Salvo Filetti.


Il consumatore è talmente abituato al design tradizionale degli asciugacapelli da non metterlo in discussione. Lo ha fatto Dyson lanciando sul mercato Dyson Supersonic, un phon che cambia totalmente la funzionalità di questi apparecchi. Un asciugacapelli reinventato, che ha trovato in Salvo Filetti il testimonial ideale.

“La nostra è un'azienda ossessionata dalla qualità” ha dichiarato alla presentazione stampa di Milano Daniela Pighini, amministratore delegato Dyson Italia. “Il nostro obiettivo è fornire ai consumatori prodotti unici e rivoluzionari ed è per questo che dedichiamo tantissime risorse alla ricerca: 5 milioni di sterline a settimana e 3.000 ingegneri in tutto il mondo (su un organico totale di 7.000 di dipendenti”.

A spiegare l'innovazione tecnologica di Dyson Supersonic, Sam Burrowes, ingegnere del brand: “La vera rivoluzione è il motore digitale ad alta velocità, abbastanza potente da spingere oltre 13 litri di aria al secondo ma largo appena 27 mm e quindi posizionabile nel manico”.

Dyson, nota per aver saputo innovare radicalmente il mercato mondiale degli aspirapolvere, si è concentrata per questo nuovo prodotto sulla scienza dei capelli facendo costruire un laboratorio ad hoc nella struttura di R&D di Malmesbury. “Per la progettazione ci sono voluti 4 anni di studio, 600 prototipi, 103 ingegneri e 1.010 miglia di capelli testati” ha spiegato Burrowes. “Abbiamo fatto testare il phon anche da esperti acconciatori attraverso prove termiche, utili per valutare eventuali danni ai capelli, e l'uso degli accessori: il beccuccio lisciante, il concentratore d’aria e il diffusore”.

Dopo la presentazione tecnica del phon, Salvo Filetti e il team artistico Compagnia della Bellezza hanno offerto una dimostrazione pratica di come usare al meglio Dyson Supersonic. Quattro le acconciature realizzate sul palco: mosso curvy, mosso free, liscio natural, liscio flou.

Tre i plus sottolineati da Filetti. “Innanzitutto è un phon che ha dato una svolta ergonomica importante al lavoro degli acconciatori, spostando il peso dal polso al muscolo dell’avambraccio. La seconda grande caratteristica è la possibilità di allargare a tre livelli di temperatura e tre di ventilazione permettendo prima una temperatura basica utile per far lievitare le radici, poi una ventilazione più performante per lo styling. Terzo e più importante plus, il controllo intelligente della temperatura di 20 volte al secondo: questo permette di non superare i 150 gradi e consente ai parrucchieri di poter toccare i capelli con il beccuccio del phon e la spazzola senza bruciarli”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

VIDEO HBF – 19/06/24 | WEBINAR: INTELLIGENZA ARTIFICIALE APPLICATA AI SALONI con LUCA PISSIMIGLIA

HAIR BUSINESS FORUM, il nuovo format “manageriale” studiato per i parrucchieri da Estetica Hair, lancia il suo primo webinar dedicato all’intelligenza artificiale nei saloni. Insieme...

Extension versatili e perfette per i look delle celeb: intervista ad Andrea Soriga

Lunghi lunghissimi, colorati o folti come criniere. I look che si possono realizzare con le extension sono tanti e diversissimi. Ecco perché sono molto...

Intervista a Jordi Trilles: “Mettiamo il parrucchiere in prima linea in tutte le decisioni”

Abbiamo parlato con Jordi Trilles, Direttore Generale Regionale Sud Europa di Revlon Professional Brands, tre anni dopo l'adesione al marchio. Jordi Trilles, tre anni in Revlon Professional…...
Articolo precedente
Articolo successivo
Pubblicità
Pubblicità