10 Agosto 2022

Get the look. Festival del Cinema di Venezia

I Tips Hairlook delle serate del 5 e del 6 settembre by L’Oréal Professionnel.


Sul red carpet e al party Jaeger-Lecoultre del 6 settembre, le celeb hanno sfoggiato code di cavallo, chignon messy e onde sinuose. Ecco i tips hairlook di L’Oréal Professionnel, che ha curato le acconciature della 73a edizione del Festival del Cinema di Venezia.

Ilaria Spada
Un hairlook dal movimento naturale completa l’abito nero di pizzo con le spalle scoperte di Ilaria Spada. Mariangela Santoro ha realizzato delle onde leggere con l’aiuto della crema Siren Waves di Hollywood Waves. Tramite un pennello da make-up e la polvere Super Dust di TecniArt, ha dato del volume alle radici per permettere a Ilaria di scoprire il viso.
Hair: Mariangela Santoro per L’Oréal Professionnel

Sara Serraiocco
I capelli molto corti di Sara sono stati asciugati seguendo la loro direzione naturale e cercando di togliere il volume. La frangia è stata nascosta spostandola lungo il perimetro del viso. La pasta Depolish di Wild Stylers ha consentito di ottenere un effetto naturale e non lucido.
Hair: Massimiliano Rossi per L’Oréal Professionnel

Judith Chemla
Coda alta per Judith Chemla. L’hairstylist Fabrizio ha tirato su i capelli con il gel Extreme Splash di Wet Domination per un effetto “wet” spettinato, in combinazione con l'ondulazione della coda, ottenuta grazie al ferro conico e allo spray Constructor di TecniArt.
Hair: Fabrizio Pecoraro per L’Oréal Professionnel

Camilla Diana
I capelli sono stati tirati su da un lato tramite una treccia a spiga di grano che occhieggia nascosta dalle lunghezze. Per realizzare le onde glamour è stata applicata la crema French Froissé di French Girl, illuminate poi da un tocco di spray Shower Shine di Wet Domination.
Hair: Fabrizio Pecoraro per L’Oréal Professionnel

Eva Riccobono
Chignon alto e destrutturato per Eva Riccobono, in contrasto con le paillettes dell’abito oro. I capelli sono stati lavorati con il ferro e lo spray Constructor di TecniArt. Con la lacca Infinium Strong e con le mani, Davide ha infine creato il raccolto dall’effetto messy.
Hair: Davide Andena per L’Oréal Professionnel (serata JLC)

Pilar López de Ayala
Per mettere in risalto il viso lineare e pulito di Pilar, il parrucchiere Federico Rigoni ha scelto di mantenere la parte alta della testa senza volume. Le lunghezze a onde destrutturate sono state lavorate con lo spray Savage Panache di 60’s Babe e con la lacca Infinium Strong.
Hair: Federico Rigoni per L’Oréal Professionnel (serata JLC)

Gemma Arterton
Tantissime onde per Gemma, create con il ferro e con lo spray Constructor di TecniArt sono state poi raccolte dietro e lasciate libere sul davanti. Lo spray Savage Panache di 60's Babe ha contribuito alla costruzione dell'hairlook .
Hair: Anna Romaniello per L’Oréal Professionnel (serata JLC)

Michela Cescon
Per accompagnare l'outfit di Michela, Roberto D'Antonio ha sentito forte il richiamo alle dive del cinema muto: onde piatte scolpite, ottenute anche grazie al l'ausilio del gel Fix Max di TecniArt e al gel Extreme Splash di Wet Domination.
Hair: Roberto D’Antonio per L’Oréal Professionnel

Chiara Mastroianni
Abito scuro in stile maschile con una spilla foulard molto colorata per Chiara Mastroianni. Per i capelli, Roberto D’Antonio ha scelto un raccolto in stile hippy-chic. Due i prodotti utilizzate per ottenere un effetto spettinato: lo spray Morning After Dust e la polvere Super Dust di TecniArt.
Hair: Roberto D’Antonio per L’Oréal Professionnel

Claudia Potenza
Per accompagnare l’abito minimal chic, Massimiliano ha optato per uno stile naturale: una forma asimmetrica con dei volumi morbidi su un lato. Anche la treccia nella parte posteriore conserva un carattere molto naturale. Density Material di TecniArt ha permesso un controllo della materia capelli e Fix Anti Frizz è stato un valido supporto per proteggere il look sul red carpet.
Hair: Massimiliano Rossi per L’Oréal Professionnel

Blu Yoshimi
Chignon basso spettinato e dall’effetto naturale per Blu. Sul lato sono stati posizionati 3 torchon. Per dare un'ulteriore sensazione di naturalezza al look è stato utilizzato lo spray Morning After Dust di TecniArt e per un tocco finale di lucentezza l'ideale è stato Shower Shine di Wet Domination.
Hair: Mariangela Santoro per L’Oréal Professionnel

Lidia Vitale
Hairlook dall’effetto vissuto in contrasto con l’abito iper-luminoso di Lidia Vitale. Per mantenere la natura wild dei suoi ricci, Mariagnela ha eseguito quasi tutto il lavoro con le mani e con lo spray Savage Panache di 60's Babe, lavorando le sole onde della parte alta della testa con il ferro conico e con l'aiuto di Constructor di TecniArt.
Hair: Mariangela Santoro per L’Oréal Professionnel

Roan Johnson
Taglio casual, poco impegnativo e facile da gestier per Roan Johnson. Luigi ha così tolto il volume mantenendo la lunghezza quasi inalterata. Lo spray Pli di TecniArt ha permesso la costruzione di questa forma naturale, mentre per definire lo stile è stata utilizzate la pasta Depolish di Wild Stylers.
Hair: Luigi Iavazzo per L’Oréal Professionnel

Rocco Siffredi
Taglio classico, con una riga ben definita, per Rocco Siffredi. Per dare corpo e volume alle radici, Luigi Iavazzo ha utilizzato lo spray Savage Panache di 60's Babe. Effetto opaco con la pasta Stiff Paste di TecniArt.
Hair: Luigi Iavazzo per L’Oréal Professionnel

Photo Credits: Getty Images

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,390FollowerSegui
2,740FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteCharme
Articolo successivoA Biot What’s Up in Paris 2016. Best Salon Award