3 Ottobre 2022

Inspiration Days by Sens.ùs

Sono stati quasi 200 i parrucchieri che hanno preso parte alla due giorni di moda, formazione e relax organizzata da Sens.ùs alla Global Fashion Academy di Sansepolcro. On stage, la nuova collezione Stardust.


Immersa nel verde dell'Alta Valle del Tevere, la Global Fashion Academy di Sansepolcro (in provincia di Arezzo) – centro di formazione fondato da Sens.ùs nel 2015 – ha accolto acconciatori provenienti da tutta Italia e dall'estero per prendere parte all'Inspirational Days by Sens.ùs.

Ad aprire le due giornate, Susan Campbell, global marketing director G&P Cosmetics e socio fondatore dell'azienda, con il lancio di StarDust, la collezione primavera/estate 2016 firmata Luigi Martini, direttore artistico e responsabile servizi, e dall’International Creative Team di Sens.ùs formato dagli hairstylist Chiara Pirrone, Chiara Bonacina, Jude Rizzo, Mayla Fabbriciani, Enrico Franci e dal team tecnico Giacomo Zanelli e Stefano Gagnoli.

Fotografata dalla fashion photographer Nima Benati, la collezione è un eclettico viaggio verso il futuro, fatta di look dai nuovi codici estetici. “Tre le parole chiave della collezione: contaminazione, contrasto, futuro” ha spiegato Luigi Martini. “Stardust è creatività, innovazione, ispirazione. È tecniche avanzate di taglio e colore facilmente trasmissibili all’hairstylist”.

Due le donne-icona in Stardust
1. Pureness, The I-princess: una donna fragile e al tempo stesso forte, cha ama gli abiti eterei, il make up effetto nude look e il biondo nelle sue sfumature più fredde. Un mood che strizza l'occhio alle passerelle di Dior, Givenchy, Alberta Ferretti, Balenciaga e Vionnet.
2. Caravansar, The tribal punk: una donna misteriosa, dallo spirito libero ma con i piedi per terra. Che abbina il nuovo con il vecchio, le stampe africane con lo stile asiatico ed ama i colori caldi e speziati. Must have della donna Caravansary le frange, nella versione netta o iper corta.

All'interno dello show Fabio Messina ha intrattenuto gli ospiti nel ruolo di demotivatore, un intervento di trenta minuti per aiutare gli acconciatori a cambiare modo di lavorare e vivere la professione. “Il nostro è un lavoro meritocratico” ha sottolineato Fabio. “Se avete successo è solo merito vostro, se siete in crisi è solo colpa vostra. Occorre sfruttare al meglio il proprio tempo per pensare, trovare soluzioni, crescere, innovare”.

Due le novità prodotto presentate on stage: Sens.ùs Giulietta, un nuovo trattamento di colorazione cosmetica permanente frutto della costante ricerca in campo cosmetico e tricologico dei laboratori G&P Cosmetics; Cappello Magico E-Form, uno strumento impermeabile, elastico e flessibile utile per creare qualsiasi tipo di colore o schiaritura. 

Dopo lo show, gli ospiti si sono trasferiti all'interno dell'attiguo stabilimento G&P Cosmetics per una cena di gala che ha unito l'allure fashion dell'evento ad un ambiente industriale e tecnologico, dove l'arte della musica e della pittura hanno contribuito a rendere l'atmosfera ancor più frizzante e internazionale.

Il lunedì, workshop collection S/S 16 con Luigi Martini e l'International Creative Team Sens.ùs Tre sessioni tecniche al mattino e tre al pomeriggio durante le quali Luigi e il suo team hanno guidato i presenti in un viaggio all'interno di StarDust, insegnando step by step come riprodurre tagli e colori della collezione. Un format speciale – tra slide, video e poupette – per mostrare in maniera precisa i dettagli e i trucchi alla base delle nuove linee della collection.

In questi due giorni, gli ospiti hanno avuto modi di apprezzare da vicino gli impianti produttivi della G&P Cosmetics, che coniugano tecnologia e rispetto per l'ambiente facendo uso di energie rinnovabili e ingredienti locali, eliminando gli sprechi e depurando al suo interno le acque reflue.

Oper&Art Upside & Down si legge all'entrata dello stabilimento. Ci ha spiegato Susan Campbell: “Arte sopra la passerella che sovrasta gli impianti, grazie alle esposizioni permanenti di quadri che organizziamo per regalare momenti di creatività ai nostri dipendenti, clienti, visitatori. Arte sotto la passerella, dove ogni giorno produciamo con passione le nostro colorazioni”. E a proposito di arte, seguendo il principio che la musica è equilibrio e benessere, le creme coloranti prodotte dall'azienda vengono lasciate riposare quattro giorni in una camera calda e sotto l'influsso delle note soavi di sinfonie classiche. 

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,472FollowerSegui
2,740FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteContor
Articolo successivoTech K-Plex