16 Luglio 2024

Müster & Dikson: 50 anni di coiffure

Come è cambiata la coiffure? A rispondere, Müster & Dikson: brand storico italiano che festeggia le nozze d’oro.


“La coiffure negli ultimi 50 anni è cambiata, come tutto ciò che ci circonda e che ha subìto un’accelerazione straordinaria, consentendoci di scoprire opportunità assolutamente nuove e dando vita alla globalizzazione, che ha reso il mercato una grande sfida”.

Parte da qui il racconto di Müster & Dikson sul mondo dell’acconciatura e sulla storia imprenditoriale del brand italiano che quest’anno festeggia il suo 50° anniversario. Un racconto ricco di passione, progetti, sfide che si sono succeduti negli ultimi cinque decenni. “Oggi in Italia convivono una grande tradizione e la costante ricerca di innovazione. Due realtà che si fondono in modo spontaneo, producendo risultati che ci consentono di esprimere un’identità unica e riconoscibile: quella del made in Italy”.

“La tradizione è il prodotto dell’esperienza ed è presupposto fondamentale per lo sviluppo, secondo una logica che tiene conto dei traguardi precedenti e li utilizza come trampolino di lancio per risultati sempre più ambiziosi. In Italia, e in Europa, la tradizione si ‘respira’, fa parte di noi tutti e ci differenzia dal resto del mondo: è un grande valore aggiunto. Anche nella coiffure, che ha saputo tesaurizzare i valori della tradizione per trasformarsi ed anticipare le esigenze dello stile offrendo costantemente nuovi spunti e idee”

“Al di là degli anni difficili che tutti noi abbiamo attraversato e che forse vanno finendo, è innegabile la rapidissima e costante trasformazione della richiesta che detta tempi di risposta molto più rapidi rispetto al passato ed esige un servizio reale perché pretende sempre di più, divenendo ogni giorno più esigente. L’offerta deve tenere conto di questo presupposto, se vuole progredire. Non basta più il prodotto di qualità, che spesso il mercato pretende e dà per scontato: serve l’innovazione a tutto tondo. Nel modo di proporre il prodotto, nel servizio attraverso cui viene promosso e fornito. L’offerta è vastissima, differenziata, strategica, efficace, quindi propedeutica all’evoluzione costante e rapida, a tutto vantaggio del cliente che può contare su una scelta ormai sconfinata”.

Una tappa importante è stata l’internazionalizzazione di Müster & Dikson: quali sono le ragioni del successo?
Innanzitutto, la qualità dei prodotti, che sono da sempre apprezzati e rimangono la base essenziale del nostro sviluppo. Lo spirito innovativo, la gamma vastissima e la prontezza nel rispondere alle nuove esigenze e nel precorrerle. Oggi siamo presenti in circa 70 Paesi ma la nostra internazionalizzazione non può definirsi propriamente una tappa. Siamo nati da 50 anni, ma da più di 45 esportiamo i nostri prodotti ed abbiamo ampliato la clientela estera in modo costante e mirato.

Spesso i mercati hanno esigenze diverse, quindi abbiamo lavorato senza sosta per soddisfarle, fondendo la nostra tradizione, che è un plus, con le richieste dei Paesi in cui esportiamo per offrire contemporaneamente la ricchezza del prodotto italiano e le caratteristiche dell’aspettativa locale. Anche nel servizio al cliente, non solamente con il prodotto. In alcune realtà particolari abbiamo ritenuto opportuno fondare vere e proprie filiali, che potessero rappresentarci in modo ancora più dinamico ed efficace: Müster & Dikson España, Brazil e North America testimoniano il nostro desiderio di esportare un modo di fare impresa tutto italiano, di cui andiamo fieri.

Qual è oggi il Paese o l’area verso cui siete maggiormente proiettati?
Lavoriamo in modo trasversale, sviluppando i rapporti verso le grandi aree del mondo. Non direi che siamo concentrati su un Paese in particolare, anche se la nostra presenza diretta in questo momento è più evidente nelle due Americhe, dato che vi abbiamo installato due società vere e proprie con autonomia operativa. Ma il nostro sguardo rimane costantemente puntato verso il mondo intero. Come potrebbe essere diversamente, oggi?

Come vi giocate il concetto di made in Italy sui mercati esteri?
È un richiamo di valore inestimabile, che racchiude la grande tradizione del “far bene” italiano. Da solo però non è sufficiente: deve esaltare un prodotto di qualità reale, funzionale ed estetica, quella che si attende un acquirente esigente. Noi di Müster & Dikson crediamo di riuscire a soddisfarlo.

Anche in rapporto alle contrazioni economiche a livello mondiale, come credete si svilupperà il business professionale?
Fermo restando che abbiamo visto mutare più volte gli scenari economici internazionali, modificando il nostro “modus operandi” per restare sempre in prima linea, crediamo si possa ipotizzare un futuro secondo gli attuali parametri di riferimento, che tuttavia non è escluso possano cambiare ancora. Il mercato professionale è specialistico, oltre che di nicchia. Per tali ragioni è chiamato ad esprimere una qualità sempre crescente, unita ad una costante e reale innovazione. Il professionista esige prodotti e servizi che lo aiutino ad esprimere la sua identità e lo facciano crescere. Il parrucchiere vuole concretezza, per supportare un mondo a volte effimero, di cui è protagonista.

Il futuro sarà delle aziende capaci di offrire innanzitutto questa concretezza. Lo scorso decennio è stato caratterizzato da molta confusione: spesso i prodotti professionali sono stati mescolati ad altri pseudo tali. Un fenomeno in parte derivato dalla globalizzazione, in parte dall’offerta “selvaggia”, poco attenta alle fondamentali differenze tra il mercato di consumo e quello prettamente professionale. Assisteremo a una poderosa inversione di tendenza e si può immaginare che il mercato professionale, a livello mondiale, verrà sempre più condizionato dalla rete. È probabile che presto sarà impossibile prescindere dalla vendita online, che in vaste aree del mondo è già forza assoluta e dirompente.

Cosa significa oggi essere impresa familiare?
Siamo convinti che un’impresa familiare non viva solamente di business, ma anche di amore e dedizione verso la tradizione, la voglia di fare ed il privilegio di riconoscersi parte di un percorso unico e ricco di identità. L’azienda te la senti dentro, è la tua vita, da sempre. In qualche modo è la tua personalità, il tuo carisma e la tua disponibilità verso il mercato, una realtà professionale che ti rappresenta.

Un’azienda familiare come Müster & Dikson può essere molto dinamica ed intraprendente; le decisioni vengono raggiunte con tempestività, gli interventi correttivi delle strategie possono essere immediati e, dunque, subito efficaci. L’esigenza di realizzare un nuovo prodotto o di crearne uno innovativo diventa subito realtà. E quando ci si riunisce, a parlare non è solo il freddo linguaggio dei numeri. C’è sempre la voglia di condividere le scelte e i risultati. Il personale collabora, partecipa alle scelte nel contesto del proprio ambito operativo e suggerisce soluzioni in modo spontaneo.

Siete probabilmente un’azienda unica nel panorama italiano: tricologico (prodotti e attrezzature) ed estetica. Sarà anche la strada del futuro?
La bellezza a 360° è da sempre la nostra mission: è chiaro che far convivere cosmetica ed attrezzatura è una scelta voluta e vincente, per noi. Conoscere da vicino le problematiche e le esigenze di prodotti cosmetici, arredamento, apparecchiature e piccole attrezzature crea in noi una consapevolezza straordinaria delle esigenze che esprime il mercato, su ogni fronte. Inoltre le chance per affascinare la clientela aumentano considerevolmente…

Qual è la caratteristica più evidente della vostra azienda?
L’innovazione unita al servizio. Müster & Dikson ha nel suo Dna la formulazione professionale e la ricerca tecnologica. Abbiamo laboratori scientifici e tecnici direttamente all’interno della nostra struttura ed il loro costante lavoro di ricerca è alla base del nostro successo. Avere competenza ed esperienza a 360o in un settore così particolare e diversificato, conoscere il tricologico così come le apparecchiature e le attrezzature speciali, aiuta ad interpretare con lungimiranza le vie da seguire, anticipando il mercato da protagonisti ed offrendo vere soluzioni per chi opera professionalmente. Inoltre Müster & Dikson ha costantemente investito sulla produzione autonoma, in particolare nel tricologico. La nostra azienda, sin dagli esordi sul mercato, ha avuto impianti sofisticati, apparecchiature di verifica e linee automatizzate che garantiscono l’eccellente qualità di ogni prodotto che lascia le nostre linee produttive di Cerro Maggiore.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Con Kairós di Toni Pellegrino la bellezza si esprime con libertà

Da Toni Pellegrino ecco una collezione che mette in luce il momento perfetto. Kairós SS 24 è il tempo dell'emozione, della gentilezza, della bellezza....

Hairlobby si rinnova

Momenti di grandi cambiamenti per HairLobby, l’associazione datoriale che EsteticaHAIR ha finora sempre sostenuto. A due anni esatti dal debutto operativo della prima compagine...

Il diavolo veste Prada: Miranda Priestly e la sua iconica acconciatura

Con la notizia del sequel è tornato in auge un film che ha fatto epoca. Come hanno fatto storia le acconciature delle sue protagoniste,...
Articolo precedente
Articolo successivo
Pubblicità
Pubblicità