2 Ottobre 2022

La moda di Class

Trend Preview A/I 2015-16. Intervista a Luigi Neri, art director Class Hair Salon Academy Style, e Ernesto Spica, commercial leader.


Come nascono le collezioni?
In Class parliamo di macro-trend che definiamo Trend Preview. Perché per essere professionisti autentici è necessario imparare a fare ricerca ed analizzare le tendenze da cui prenderanno forma gli stili globali. Supportati dagli istituti del fashion più prestigiosi, i titolari dei saloni Class hanno la grande opportunità di comprendere a fondo le dinamiche della ricerca, di capire cos’è una tendenza, come si diffonde e in che modo possa influenzare gli stili di consumo dei clienti. Solamente disponendo di queste informazioni sarà possibile definire una proposta ad hoc, su misura per la cliente, delineata sulla base della sua personale visione estetica.

Quante collezioni all'anno realizzate?
A differenza di chi ripropone semplicemente le tendenze viste in passerella o sui magazines, Class mette a punto un’indagine molto più accurata, profonda che si basa sull’analisi di molteplici componenti. Più che anticipare le tendenze, Class si pone l’obiettivo di leggerle, di carpirle e successivamente di tradurle in stile. Ogni anno vengono proposti 2 Trend Preview, uno per l’Autunno/Inverno ed uno per la Primavera/Estate. In ogni stagione sono presentati 3 differenti mood, con rispettive proposte di taglio, colore ed acconciatura.

Quanto e come vengono coinvolti i franchisée nel processo creativo?
Uno dei valori di Class è l’ascolto. I consigli e le opinioni dei nostri affiliati costituiscono un importantissimo parametro per valutare il riscontro dei mood presentati di stagione in stagione.

In che modo vi supporta l'azienda partner?
L’Oréal Professionnel rappresenta un supporto fondamentale e preziosissimo per un gruppo di formazione come il nostro. È una realtà che, come Class, ha a cuore la crescita dell’acconciatore e rispecchia i valori legati ai servizi offerti dal nostro brand. I nuovi lanci prodotto sono sempre in linea con i trend del momento e questo rafforza l’impatto dei nostri Trend Preview.

Nel realizzare una collezione quanto conta il consiglio del fotografo?
I consigli ed il supporto di un fotografo professionista, che appartenga al settore fashion, sono preziosi. Una resa ottimale delle immagini è possibile solamente grazie ad un lavoro di squadra in cui varie professionalità mettono le loro competenze e la loro esperienza a disposizione.

Fate ricorso a modelle per taglio/colore oppure utilizzate posticci per non compromettere l'immagine moda? In occasione di servizi fotografici, show e workshop, ci avvaliamo della collaborazione di modelle professioniste, sempre molto disponibili a cambi di look ad opera di Luigi Neri. Questa scelta valorizzare al massimo la resa di tagli, colori ed acconciature.

Immagine & Advertising: che tipo di utilizzo viene fatto delle immagini nei vostri saloni?
L’immagine per un’azienda come Class è fondamentale. Una fotografia accattivante è in grado di generare emozioni e di conseguenza ha il potere di influenzare e guidare le scelte dei consumatori. I materiali di comunicazione distribuiti ai saloni affiliati per divulgare i Trend Preview e svelare le fasi del lavoro di ricerca, sono vari, cartacei e digitali. Si tratta di strumenti dedicati sia al professionista del settore, sia al consumatore finale. A breve sveleremo molte novità relative ad un nuovo progetto di comunicazione a cui stiamo lavorando, nel frattempo vi invitiamo a seguire il programma “Ciao bellezza”, condotto da Diego Dalla Palma, da Marzo 2016 in onda su Rete 4, che dedicherà uno spazio agli acconciatori Class alle prese con i look di famose celebrities.

Moda & Education: quali i principali corsi per diventare fashion hair designer?
La formazione Class mira ad un miglioramento qualitativo delle competenze dell’acconciatore, si pone l’obiettivo di innovare e valorizzare il suo ruolo, portandolo a differenziarsi sul mercato di riferimento e ad accrescere il suo business. Il percorso per diventare fashion hair designer è sicuramente arduo, richiede dedizione, costanza, una buona dose di umiltà e un’innata passione. Sicuramente il programma triennale Class offre questa opportunità, ossia crescere professionalmente e diventare esperti nel leggere le tendenze e tramutarle in stile.

Uno sguardo alla prossima stagione: quali i mood emergenti?
Il tema della prossima stagione è Re-Act, evoluzione di Up-Cycle della scorsa Primavera/Estate. Tutto è pre o post, il presente non esiste più. I confini tradizionali della bellezza sono stati spazzati via, tutti sono alla ricerca di nuovi significati di stile e ognuno lo fa con approcci differenti. A questi corrispondono i tre mood di stagione:

1. Re-Search: è proprio di chi ricerca il lusso nell’incontro tra sapienza e natura.
2. Re-Create: contraddistingue chi ricerca la bellezza nel connubio tra visioni futuriste e primitivismo.
3. Re-Compose: prevede un recupero dello stile delle icone del ‘900 ed un successivo mix di variegati elementi senza un apparente logica.

 

Photo Credits
Hair: Luigi Neri, art director Class
Photo: Stefano Bidini

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,471FollowerSegui
2,740FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteRiflessi
Articolo successivoLeave-in Cream