31 Luglio 2021

Toni Mascolo

L’autobiografia di Toni Mascolo è una vera storia d’amore, un impegno appassionato di un uomo per il suo lavoro e per le persone care che lo circondano.


Accattivante, e a tratti commovente, l’autobiografia di Toni Mascolo è un resoconto della sua carriera che dura da oltre 50 anni. Cattura ogni aspetto della sua vita: dalla perdita della madre nel 1962 (a 45 anni) all’emozione e all’orgoglio di essere un padre e nonno lui stesso fino al privilegio e all’onore di quando lui e sua moglie Pat sono stati presentati al pontefice per un Papal Knighthood.

Il libro spiega anche come ha fatto, da figlio maggiore di una famiglia di immigrati a Londra (da Pompei) a diventare presidente e amministratore delegato di Toni&Guy. Ecco cosa ci ha raccontato.

My Story un desiderio di lunga data. Hai sempre saputo di avere un libro dentro di te?
Ho sempre creduto fosse una storia da raccontare, ma la decisione è stata recente e spontanea. Mi sono svegliato una mattina e ho detto “Let’s do this”!

Il messaggio del tuo libro è chiaro: gli alti e bassi della vita sono tutte esperienze che possono essere utilizzate per aprire nuove porte e fornire nuove opportunità…
Penso che non bisogna soffermarsi troppo sul passato, ma sempre guardare al futuro e a ciò che si può raggiungere. Nel libro ho cercato di spiegare come mi sono sempre concentrato sull’avvenire, abbracciando ogni cambiamento che la vita mi ha offerto. Come imprenditore, penso che, senza il cambiamento, si appassisce e si muore: se si rimane intrappolati nella propria filosofia e fede, alla fine questo ti strangola. Non ci devono per forza essere grandi cambiamenti, ma per quanto piccoli essi siano, c’è bisogno di chiarezza e fiducia.

Il libro descrive anche l’immagine di un uomo di successo con la missione di aiutare gli altri a godere del loro stesso successo…
Quando pianificavo i contenuti del mio libro, la stessa domanda continuava a girarmi per la testa: “Quali sono state per me le qualità più importanti per avere successo?”. Naturalmente sono cambiante nel tempo, ma c’è anche bisogno di essere coerenti: lavorare per raggiungere i propri obiettivi, in quanto non vi è alcuna soluzione rapida. È, inoltre, necessario l’equilibrio: è necessario concentrarsi su tutti gli aspetti del business, non solo quelli che piacciono di più. Una qualità importante, che spesso è trascurata, è il coraggio. Ho incontrato molte persone che avevano tutte le carte in regole per costruire un business di successo, ma hanno fallito perché non avevano il coraggio.

Abbiamo detto che il tuo libro è una storia d’amore. La famiglia ha avuto un ruolo importante.
Non è un segreto che noi, come molte altre famiglie, sentiamo una grande vicinanza e un forte senso di responsabilità l’uno verso l’altro. Detto questo, ricordo sempre che siamo tutti individui e ciascuno di noi deve seguire il proprio percorso e valorizzare i propri punti di forza.

Quali responsabilità senti di avere nei confronti della famiglia allargata Toni&Guy, le persone che lavorano negli oltre 500 saloni in giro per il mondo?
Non mi sento esattamente responsabile per loro – siamo tutti individui che percorrono le proprie vite – ma cerco di aiutarli a essere il meglio che possono. Purtroppo, ci sono sempre le occasioni in cui, per quanto io provi ad aiutare i saloni in difficoltà, finisco per sentirmi come pugnalato alla schiena. Una volta aiutai un salone affiliato ad uscire da un buco finanziario, e poi scoprii che, una volta che il salone si rimise in piedi, entrò in concorrenza con me aprendo un salone lungo la strada. Non mi soffermo su questo episodio, sono loro che devono sentirsi in pace con se stessi, non io. Fortunatamente, le belle storie superano di gran lunga quelle brutte.

Nel libro si parla della Toni&Guy Charity Foundation che hai fondato nel 2003 con tua moglie Pauline…
È diventata una parte molto importante della nostra vita. Il nostro lavoro di beneficenza nel Regno Unito è iniziato con il sostegno del Varity Club. Nel 2003, quando Pauline ed io visitammo il College Hospital del Re a Londra, ci rendemmo conto di quante vite di bambini sarebbero potute essere salvate aprendo un nuovo reparto. Abbiamo raccolto oltre £700,000 che sono state destinate al completamento di un reparto state-of-the-art. Grazie alla generosità dei nostri sostenitori, oltre il 95% dei fondi che raccogliamo finanziano direttamente il reparto.

In cima a tutti gli altri successi, hai creato il tuo sugo per la pasta. Hai mai pensato alla pensione?
Pensione? Non ho neanche avuto il tempo di pensarci!

Toni: My Story è disponibile per l’acquista £ 14,40
www.toniandguy.com o amazon.co.uk.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,677FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteCotril per Firenze4ever
Articolo successivoVoto al look di Maria Sharapova