19 Settembre 2021

Corsi colore by MashUp

Paola Barattini, direttore tecnico MashUp HairCare, presenta le proposte di education color del brand italiano.


Nel primo semestre 2015 su quale corso di colorazione avete puntato maggiormente?
Su Licensing e Percorso Salon Life. È un percorso mirato alla formazione di 4 figure professionali: titolare, responsabile stilistico, responsabile tecnico, assistente. Il programma prevede per il titolare due giornate di formazione manageriale, tre giornate di formazione stilistica o tecnica, due giornate di ispirazione che si svolgono all’estero. Per il responsabile stilistico dodici giornate di formazione stilistica. Per il responsabile tecnico, 18 giornate di formazione tecnica e per l’assistente quattro giornate di formazione su styling e finishing.

Quali sono i compiti di un colorista? Consulenza e individuazione della soluzione cromatica “ad hoc” o anche applicazione del colore?
Sicuramente un vero colorista deve saper fare diagnosi, consulenza ed applicazione, ma prima di tutto deve saper interpretare – molto bene – i desideri della cliente che non sempre sono realistici, ma soprattutto non sempre sono molto chiari. Non deve avere mai paura di sbagliare, in quanto ogni colore può essere corretto. Questo tipo di sicurezza si acquisisce conoscendo profondamente la colorimetria e i prodotti coloranti che si utilizzano in salone. Per questo motivo i percorsi formativi che noi proponiamo ad ogni livello hanno come base e fondamento lo studio del capello, la cute e la colorimetria generale e poi applicata alle varie tipologie di colorazioni esistenti sul mercato. Questo tipo di studio viene accompagnato dalla diagnosi e dalla consulenza in modo da fornire un servizio unico e personalizzato per ogni singolo cliente. Gli step successivi sono necessariamente pratici. Abbiamo varie soluzioni per ogni tipo di esigenza.

Quali sono le novità in fatto di servizio colore: nuove tecniche, attrezzature, metodi di insegnamento…
Si sta ritornando gradualmente alla tecnica di colorazione chiamata colour placement molto famosa negli ani '90, caratterizzata da fasce evidenti di colori diversi posizionate su tutta la testa. Ovviamente, come tutte le mode, ha subìto un'evoluzione necessaria per adattarsi alla nostra epoca. Infatti, non vedrete scomparire completamente gli effetti di sfumature che ci hanno accompagnato negli ultimi tre anni, ma saranno abbinate a queste fasce di colore prepotenti posizionate sopratutto sull’attaccatura frontale per valorizzare e illuminare il viso.

Le tendenze moda parlano sempre più di giochi cromatici dalle diverse caratteristiche e definizioni. Esistono corsi appositi per questo tema?
La nostra missione è quella di rendere ogni colorista competente, autonomo e creativo. Abbiamo corsi periodici che aggiornano il parrucchiere sulle tendenze colore del momento e della stagione futura. Inoltre, per chi si vuole sbizzarire con milioni di fusioni cromatiche ed intrecci grafici proponiamo il corso Icolour.

Quanto è importante il customer service nel servizio colore?
L’interpretazione delle esigenze e dei desideri individuali della propria clientela sono un principio fondamentale per fornire il servizio colore perfetto. Controllare il linguaggio del corpo, avere un tono di voce adeguato e soprattutto ascoltare sono i primi passi verso il successo. Ovviamente accompagnate dalle giuste conoscenze tecniche. Per tutti questi motivi è molto importante seguire corsi che accompagnino il colorista nella gestione della consulenza a 360 gradi.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,820FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità