23 Giugno 2024

I fratelli Tessier per Internazionali BNL d’Italia

Il salone romano dei fratelli Tessier si è trasferito al Foro Italico per curare il look degli sportivi.


Dal 7 allo scorso 17 maggio, al Foro Italico di Roma si è tenuto l’imperdibile appuntamento per gli appassionati di tennis: gli Internazionali BNL d’Italia. All’interno della nuova Players Lounge, uno spazio dedicato a taglio, colore, hairstyling e unghie. Da Bob Bryan a Flavia Pennetta fino a Jelena Jankovic, Martina Hingis e Simona Halep. Chi ha curato il loro look? Carlo e Giuseppe Tessier.

Da Sara Jessica Parker a Al Pacino, Carlo e Giuseppe Tessier sono gli hairstylist delle celebrities. Hannp due saloni nella capitale: uno a Cinecittà e l’altro nella cornice di Piazza di Spagna. Per l’occasione, si sono “trasferiti” al Foro Italico dove hanno lavorato in due saloni: uno per i tennisti e l’altro per il pubblico. E c’era sempre la coda… Ecco cosa ci ha raccontato Carlo Tessier.

Quali sono state le maggiori richieste dei tennisti?
Il taglio e il cambio di look perché durante le settimane che precedono i tornei non hanno molto tempo per andare dal parrucchiere. Solitamente, prima della partita, le donne chiedono una coda, ma quest’anno sono state molto richieste anche le trecce. Molte ragazze ci hanno chiesto anche la manicure.

Quale cambio di look avete fatto?
Per Tsonga, il giocatore francese, abbiamo realizzato una rasatura laterale e inserito una riga di lato con il rasoio. A Simona Halep abbiamo fatto un bel lavoro di sfoltitura: ha tantissimi capelli e le abbiamo regalato leggerezza. E poi c’era Jelena Jankovic, una cliente speciale. Veniva tutti i giorni da noi per farsi fare la treccia, ogni volta un po’ diversa. A lei abbiamo fatto anche lo shatush.

Ci sono state richieste particolari?
I tennisti sono molto scaramantici: se un certo tipo di look ha portato fortuna, vogliono rifarlo. Novak Djokovic ogni giorno che vinceva una partita veniva da noi e scherzava con noi. Simpaticissimi Grigor Dimitrov e Andy Murrey che hanno anche fatto una gag, improvvisandosi parrucchieri. Dopo le partite molte donne tornavano per farsi fare una messa in piega morbida e liscia o con boccoli.

Quali prodotti avete utilizzato?
I prodotti, lavando i capelli tutti i giorni, devono essere professionali. Noi abbiamo utilizzato Tigi, tra i leader mondiali per la cura dei capelli, e Oway, prodotti biologici e naturali perfetti per i capelli trattati che stanno sempre al sole. A tutti consiglio sempre di proteggere i capelli dai filtri solari con prodotti specifici e professionali. Tra i prodotti più richiesti, gli anti-crespo.

Quali consigli di look per i tennisti?
Per le donne consiglio sicuramente una treccia o una coda. Un taglio pari è sempre meglio perché almeno è facile raccogliere i capelli. La frangia? Se si desidera la frangia, deve avere le giuste proporzioni e deve essere raccolta facilmente con delle mollettine. Tra i colori, il trend è un biondo molto più chiaro. Per l’uomo, taglio di media lunghezza o corti. Anche se pratici, non amo troppo i rasati perché sono più aggressivi e poco eleganti.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

VIDEO HBF – 19/06/24 | WEBINAR: INTELLIGENZA ARTIFICIALE APPLICATA AI SALONI con LUCA PISSIMIGLIA

HAIR BUSINESS FORUM, il nuovo format “manageriale” studiato per i parrucchieri da Estetica Hair, lancia il suo primo webinar dedicato all’intelligenza artificiale nei saloni. Insieme...

Extension versatili e perfette per i look delle celeb: intervista ad Andrea Soriga

Lunghi lunghissimi, colorati o folti come criniere. I look che si possono realizzare con le extension sono tanti e diversissimi. Ecco perché sono molto...

Intervista a Jordi Trilles: “Mettiamo il parrucchiere in prima linea in tutte le decisioni”

Abbiamo parlato con Jordi Trilles, Direttore Generale Regionale Sud Europa di Revlon Professional Brands, tre anni dopo l'adesione al marchio. Jordi Trilles, tre anni in Revlon Professional…...
Articolo precedente
Articolo successivo
Pubblicità
Pubblicità