Laetitia Guenaou. On stage con Kérastase

Abbiamo incontrato la direttrice artistica Haute Coiffure Française
nel backstage di Inspiration Event Kérastase, a Roma.
Ospite d'onore dei 50+1 del brand.


di Laura Castelli

Che emozione dà esibirsi a Roma?
Ci sono già stata in più occasioni, ma ogni volta ho l'impressione che sia la prima, talmente trovo tutto sempre più bello. Amo tantissimo questa città!

Una tua opinione sulla coiffure in Italia…
L’adoro perché i parrucchieri italiani hanno sempre stile, eleganza, la giusta proporzione nei volumi… Quando sono bravi, sono davvero eccellenti. Come Aldo Coppola, che per me è un po’ come un Alexandre de Paris per la coiffure francese, ma con una visione molto moderna. Ho un grande rispetto per gli acconciatori italiani. Così come sono stata molto fiera, in questa occasione, di rappresentare una marca così bella come Kérastase, che rappresenta la bellezza e che mi ha permesso di sognare, creare, realizzare quello ho sempre voluto. Perché tutti i parrucchieri amano lavorare su capelli belli, leggeri e sani…

Servizi fotografici, education, show: cosa prediligi nel tuo lavoro?
Amo tutto: mi piace tagliare, realizzare acconciature, amo il colore… mi appassiona ogni aspetto del mio mestiere. Forse con una piccola predilezione per gli chignon, perché i raccolti sono per loro natura sempre diversi. Quando vedi un parrucchiere tagliare, puoi immaginare come sarà il volume. Nello chignon mai: fino alla fine, non ne conosci il risultato. È magico. I capelli lunghi sono magia.

Come sarà la coiffure del futuro?
Per quanto riguarda le acconciature, si andrà sempre più nella direzione del mix di materie, di texture, con forti connotazioni grafiche. Per il taglio invece, vedo sempre più spesso donne con capelli XXL, veramente molto molto lunghi, oppure con look cortissimi. È destinata a scomparire la lunghezza intermedia…

Le donne oltre i 50 anni di età devono preferire i capelli corti?
Sì. Oppure, se vogliono mantenere i capelli lunghi, li possono raccogliere. Ma è una questione di linee: quando i tratti del viso tendono a “scendere” un pochino, i capelli non devono accentuarne la direzione, ma contrastarla.

Hai un'energia straordinaria: qual è il tuo segreto?
Sono buddista: non mangio carne, non fumo, non bevo, ho “un’igiene di vita” pari a quella di un campione sportivo: molto severa. Ho delle ore di sonno che devo rispettare, medito molto presto al mattino, alle 5, e poi di nuovo alla sera quando rientro a casa. Soprattutto, quando si ama il proprio mestiere in realtà non si lavora, ci si diverte. Non è un peso, non è faticoso, perché è talmente appassionante… e quando si riesce anche a vivere della propria passione si è davvero fortunatissimi, è un grande regalo di Dio, concesso a pochi. Quando si è felici in quello che si fa, si ha molta energia. È più facile…

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,782FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,381FollowerSegui
2,803FollowerSegui

Ultime novità