17 Ottobre 2021

Buon 50+1 Kérastase!

A Roma, il 12 e 13 aprile scorsi, oltre mille acconciatori hanno celebrato l'anniversario di Kérastase Paris.


Roma: oltre 1.000 acconciatori provenienti da tutta Italia nella prestigiosa location del Palazzo dei Congressi. Per una convention davvero ricca, che ha saputo mixare momenti artistici, spunti business, presentazione della marca e convivialità. Una due giorni ricca ed appassionante per chi l'ha vissuta live, ampiamente condivisa con tutti gli acconciatori del brand grazie a #kerastaseit, l'hasthag con cui i presenti hanno fatto a gara nel postare in diretta immagini, video e commenti.

A dare il benvenuto, il direttore generale Kérastase Luca Nava: “L'anno scorso abbiamo festeggiato i 50 anni con successo: +14% nella rivendita, +8% di reclutamento di nuovi clienti ma, soprattutto, la conferma di Kérastase come il brand con la più alta notorietà (71%) sul segmento professionale. La conferma delle nostre strategie di investimento che nel 2015 stiamo incrementando soprattutto nell'ambito della comunicazione e del digitale. Per questo oggi vogliamo festeggiare i 50+1 e la piena salute di Kérastase con i nostri migliori clienti”.

A seguire, on stage, il comitato direttivo del brand: Paolo Roati, direttore commerciale, Anna Pia Chiarandini, direttore marketing e Carlotta Montanera, education e digital manager per la consegna dei Prix d'Excellence e la presentazione di #Hairconfession, la webserie in tre episodi collegata al lancio di Kérastase Therapiste, un approccio comunicativo 2.0 per entrare nel cuore delle clienti che verranno coinvolte in un concorso/confessione a tema capelli.

“Non si tratta semplicemente di offrire prodotti o trattamenti innovativi, che per una marca come Kérastase sono la normalità verso le consumatrici” dichiara Anna Pia Chiarandini. “La grande svolta oggi è saper dialogare con loro attraverso un linguaggio più diretto, come quello digitale, che le vede protagoniste in prima persona e ci dà la possibilità di amplificarne l'ascolto, decodificandone i desideri di bellezza per realizzarli con la nostra arte professionale”.

Poi il momento artistico tanto atteso. Dopo l'esibizione dei K Stylist, la magia degli intrecci, delle geometrie e delle texture in continua evoluzione firmate Laetitia Gueanaou (leggi l'intervista). In Art du Soin, la direttrice creativa HCF fa sognare il pubblico con eleganza raffinata e semplicità di livello.

Quindi, cena di gala, The Night Inspiration DJ Set e… le ore piccole, che però non hanno intaccato la ripresa dei lavori la mattina seguente, con la presentazione di Salon Emotion 2.0 di Pietro Falconi, l'evoluzione digitale del new concept per il salone messo a punto da L'Oréal Divisione Prodotti Professionali.

A seguire l'esperienza dell'astronauta italiano Paolo Nespoli, che ha sottolineato l'importanza di saper lavorare in team, adattarsi al cambiamento e lottare per realizzare il proprio sogno. La conclusione a Carla Gozzi, style coach ed esperta del mondo della moda che ha offerto un'interessante serie di case-history in tema makeover e coinvolto il pubblico in un divertente gioco di relookage.

L'appuntamento? Ai 50+2!

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,896FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteCeltic Thunder
Articolo successivoSuperlative Direct Color