25 Giugno 2024

Rasatura solidale by Rocco

La storia del parrucchiere trevigiano Rocco Ranieri fa il giro d’Italia. E nasce una rete di solidarietà virale senza precedenti.


Una rete di aiuti solidale. Lanciata dal parrucchiere trevigiano Rocco Ranieri e presto appoggiato da commercianti e amici: dal negozio di Zero Branco, alle porte di Treviso, che gli ha offerto shampoo, prodotti di cosmesi e attrezzi di lavoro per i clienti alla lavanderia che si è offerta di lavare gratuitamente gli abiti dei clochard. Il prossimo passo sono i buoni pizza forniti dal ristorante La Dolce Vita di Silea, di proprietà dei fratelli di Rocco. Velocemente, l’iniziativa a 360° gradi del parrucchiere trevigiano – lui l'ha intitolata rasatura solidale – ha varcato anche i confini del Vaticano. E ora il lunedì, si tagliano i capelli gratis in piazza San Pietro.

“Tutti devono sentirsi in ordine e non sentirsi esclusi dalla società” ci spiega Rocco Ranieri, 21 anni, di professione parrucchiere. Un lunedì al mese – quando il suo salone è chiuso – taglia gratuitamente i capelli ai poveri di Treviso. Il salone Rocco Parrucchieri è aperto da soli tre mesi (prima Rocco lavorava nel salone del fratello) ma è già conosciuto in tutta Italia. Ma come è nata l’idea del lunedì dedicato ai più bisognosi? “È un’idea che avevo già da tanto tempo. Ora che ho aperto il mio salone ho potuto metterla in pratica. Cerco di restituire agli altri quello che la vita mi ha dato”.

Originario della Calabria, Rocco è arrivato a Treviso con la famiglia dodici anni fa. Molte le difficoltà economiche che ha dovuto affrontare e ora, grazie anche all’aiuto di una famiglia numerosa, ha potuto riscattarsi e ha deciso di condividere la sua fortuna con gli altri: “Ho pensato che il modo migliore per aiutare gli altri fosse fare qualcosa di bello e utile con le mie stesse mani. Non mi piace dare denaro alle associazioni per fare beneficenza, preferisco contribuire in prima persona con quello che mi riesce meglio, il mestiere di parrucchiere”.

Le prime aperture solidali sono andate molto bene, una decina di persone ogni lunedì. Ma Rocco vorrebbe accogliere ancora più persone. La prossima sfida? Rocco in Vaticano. L’hairstylist trevigiano vorrebbe in primis portare il suo contributo in piazza San Pietro. “Dato che la mia idea è stata ripresa e replicata in Vaticano, mi piacerebbe, almeno un lunedì, andare a tagliare i capelli gratuitamente ai poveri in piazza San Pietro”. Ma sembra che per il momento il Vaticano abbia aperto le porte della piazza solo ai parrucchieri romani.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

VIDEO HBF – 19/06/24 | WEBINAR: INTELLIGENZA ARTIFICIALE APPLICATA AI SALONI con LUCA PISSIMIGLIA

HAIR BUSINESS FORUM, il nuovo format “manageriale” studiato per i parrucchieri da Estetica Hair, lancia il suo primo webinar dedicato all’intelligenza artificiale nei saloni. Insieme...

Extension versatili e perfette per i look delle celeb: intervista ad Andrea Soriga

Lunghi lunghissimi, colorati o folti come criniere. I look che si possono realizzare con le extension sono tanti e diversissimi. Ecco perché sono molto...

Intervista a Jordi Trilles: “Mettiamo il parrucchiere in prima linea in tutte le decisioni”

Abbiamo parlato con Jordi Trilles, Direttore Generale Regionale Sud Europa di Revlon Professional Brands, tre anni dopo l'adesione al marchio. Jordi Trilles, tre anni in Revlon Professional…...
Pubblicità
Pubblicità