19 Settembre 2021

Trend Vision Award. I finalisti italiani

Mimmo Russo e Francesco D'Attis rappresenteranno l'Italia alla finale internazionale a Montecarlo nel Trend Vision Award 2014 by Wella Professsionals.


Dodici gli stilisti in gara al Wella Studio Milano – 6 per categoria Young Talent e 6 per categoria Color – che si sono sfidati per la finalissima del Trend Vision Award 2014.

Seguiti da vicino da James Longagnani – titolare del James Training Center – i parrucchieri si sono sfidati in pedana presentando una propria interpretazione dei due trend Wella 2014: Urban Native, strettamente connesso al mondo della natura, della delicatezza, del relax con contaminazioni tribe destrutturate; Borderline Beauty, un mix di contrasti tra passato/futuro, giochi di colore, effetti pastello molto accentuati e futuristici.

La giuria di esperti – presieduta da Maurizio Contato, direttore creativo colore Wella Professionals – ha decretato i due vincitori che il 23 novembre voleranno a Montecarlo per la finalissima del Trend Vision Award 2014. E sono:

  • Mimmo Russo, 38 anni, titolare del salone Douple Staff. Ha trionfato nella categoria Color con il trend Urban Native. Lo stilista ha rappresentato una donna forte, dinamica, intraprendente con un colore che si ispirava ai giochi di luce dei tramonti calabresi.
  • Francesco D'Attis, 22 anni, del salone Leo Libardi Hairbeauty di Manduria (Taranto), si è aggiudicato la categoria Young Talent con il trend Borderline Beauty. Il suo look aveva un sapore estremamente futuristico, sperimentale, in netto contrasto con la pulizia delle linee e con la lavorazione classica a treccia sulla parte frontale. Non c’era una forcina in tutta l’acconciatura, solo una struttura metallica a sostegno alla coda.

“Il percorso del Trend Vision è un momento molto importante per Wella” ha commentato Alessio Alberti, amministratore delegato Wella/Divisione professionale Procter & Gamble. “Chiediamo un grande investimento in termini formativi a docenti e parrucchieri, perché vogliamo spingere i nostri hairstylist a sperimentare e a essere sempre di più in grado di confrontarsi a livello internazionale”.

Per la categoria Young Talent si sono classificati anche: Maurizio Grison, salone ID Parrucchieri di Trieste, al secondo posto ed Emiliano Lombardi, salone Ricci e Capricci di Rimini, al terzo.

Per la categoria Color si sono distinti: Angela Fiorella, salone GP Parrucchieri di Palermo, classificata al secondo posto; Savino De Lillo, salone Confessions Hair Studio di Foggia, arrivato al terzo posto.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,820FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità