17 Settembre 2021

Da Dubai “Rimettersi in gioco”

Luca Comella ha scelto di lasciare i confini europei e andare oltre, a Dubai. Ma quali sono state le tappe di avvicinamento?


“Dopo 5 anni di lavoro a Bagheria, alle porte di Palermo, mi sono trasferito in Inghilterra attirato dai grandi nomi della coiffure come Vidal Sassoon e Toni&Guy. Avevo voglia di conoscere un mondo nuovo. Dopo due giorni già lavoravo per Toni&Guy in una cittadina dell'Est, Norwich. E proprio grazie al brand ho avuto la possibilità di trasferirmi a Dubai per gestire il loro primo salone in quell'area. Poi sono rientrato a Londra e ho lavorato nel cuore della city, dove gestivo uno staff di 48 persone, ma Dubai era rimasta nel mio cuore e ancora di più le potenzialità che questa città offre”.

“Abbandonata Londra, sono quindi ritornato a Dubai dove ho costituito una società di consulenza per parrucchieri e saloni e per tutto quello che ha a che fare con capelli. è una attività che mi ha permesso di venire a contatto con grandi aziende e di lavorare per celeb del calibro di Eva Longoria, Catherine Deneuve, Serena Autieri, Paris Hilton… Il passo successivo è stata l'apertura con Giampiero Renzetti del salone Y-12: è il primo salone fondato da italiani negli Emirati Arabi, ed è all'interno del Ritz-Carlton Hotel nella zona finanziaria di Dubai”.

Anche la storia di Luca fa capire come chi desidera lavorare all’estero debba essere pronto a muoversi con facilità e a saper cogliere al volo le opportunità che si presentano. “A volte – ci dice Luca – gli italiani sono ancora bloccati sul concetto di stabilità lavorativa e questo impedisce lo sviluppo di nuove opportunità”. E ci offre un consiglio prezioso: “Suggerisco a tutti, giovani e meno giovani, un’esperienza all’estero. Non è mai troppo tardi. Rimettersi in gioco rivitalizza! L’unica difficoltà è la lingua e adattarsi ad un posto con cultura e abitudini diverse. Ma dopo solo un anno anche questi ostacoli si trasformano in grandi opportunità. Sono esperienze che consiglio a chiunque, hairstylist o no”.

www.y12salons.com


Perchè lavorare all'estero? Il Talk show Hair4Export al Cosmoprof di Bologna. By Estetica
• Le opinioni di Fabio Colucci, Mario De Lucia, Renato Gervasi e Antonio Orobello.
• Le storie di Carlo Bay, Gigi Gandini, Massimo Bianco e Alessandro Santopaolo.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,819FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità