4 Ottobre 2022

Cosmoprof Worldwide Bologna: è countdown!

Beauty event leader a livello mondiale, Cosmoprof Worldwide 2014 promette grandi numeri. Lo ha sottolineato Duccio Campagnoli durante la conferenza stampa presentata allo Spazio Gessi di Milano.


“Sarà un'edizione straordinaria, quella del 2014”. Queste le parole di Duccio Campagnoli, presidente di BolognaFiere e di Sogecos, che hanno dato il via alla conferenza stampa di presentazione del Cosmoprof Worldwide 2014, in programma dal 4 al 7 aprile. “Cosmoprof Worldwide Bologna è l'unica fiera italiana con una leadership internazionale a raccogliere – insieme alle edizioni di Hong Kong e Las Vegas – circa 400 mila operatori della bellezza e della cosmesi per un momento di informazione professionale di altissimo livello” ha proseguito Campagnoli. “Una crescita del marchio Cosmoprof che si vede già dai numeri. Oltre 2450 espositori, di cui il 65% proveniente dell'estero, 25 padiglioni esteri e 7 Paesi new entry: Giappone Singapore, Malesia, Indonesia Thailandia, Perù e Bulgaria. Una vera e propria 'Nazioni Unite' della bellezza e della cosmesi…”.

Fiera nelle fiera, Cosmopack 2014 farà di Bologna la capitale del packaging più innovativo. La manifestazione sarà inaugurata il 2 aprile, due giorni prima di Cosmoprof Worldwide Bologna, per aiutare i visitatori internazionali ad ottimizzare la visita e consentire agli espositori di godere di maggiore visibilità. “Il nostro progetto – continua il presidente di BolognaFiere e Sogecos – è quello di trasformare il Cosmopack in una fiera a sé stante, un evento con una sua fisionomia e precisa collocazione nell'universo del business internazionale, forte anche del fatto che l'Italia produce il 60% del make-up distribuito in tutto il mondo” ha sottolineato Campagnoli. “Seguendo il percorso già iniziato nel 2013 – ha aggiunto Enrico Zannini, direttore di Cosmoprof – Cosmopack diventa sempre più una fiera indipendente con date dedicate, un fitto programma di convegni e di speciali iniziative come la Powder Factory e il lancio del primo The Cosmopack Wall Award”.

Torna per la seconda volta anche la partnership tra Cosmoprof e Vogue Italia, con due grandi iniziative: la Beauty in Vogue Night, che per il secondo anno animerà il centro di Bologna con eventi ad hoc e negozi aperti fino alle 23 e la Vogue Beauty Talents Lounge, luogo di incontro disegnato da Pier Luigi Pizzi, dove giovani talenti selezionati potranno conversare con professionisti affermati del mondo beauty. “Sarà un'edizione particolare perché dedicata ai giovani talenti dei settore hair, make-up e nail” ha spiegato Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia. “Nei mesi scorsi, grazie allo scouting online abbiamo selezionato cinque giovani talenti per categoria, che saranno protagonisti, il 5 aprile a Palazzo Re Enzo, di una live performance dedicata ai cinquant'anni di Vogue Italia”.

Tra le novità 2014 anche la collaborazione con il fashion photographer Oliviero Toscani, protagonista di una mostra all'interno del padiglione Green (21 N). In esposizione, ben 35 pannelli con immagini di insolite modelle, “assemblate” per l'occasione (perché di foglie e fiori si tratta!) dalla sorella del fotografo, Marirosa Toscani. L'idea? Affrontare in maniera inconsueta il tema beauty: “Non mi era mai capitato di avere a che fare con una bellezza vera come durante questo lavoro – ha commentato il fotografo – Creare volti usando petali di rose, ranuncoli e lilium è stato come lavorare a un mosaico”.

Anche in questa edizione del Cosmoprof, Cosmetica Italia partecipa con una serie di iniziative volte a sostenere e valorizzare il settore cosmetico italiano, a cominciare dal convegno internazionale “Bellezza senza trucco”. A presentarle durante la conferenza stampa di Milano, Fabio Rossello, presidente di Cosmetica Italia, che ha sottolineato come “Il valore del mercato cosmetico italiano si avvicini ai 10 milioni di euro, con un calo di consumi marginale e un aumento delle esportazioni dell'11%. Poi un dato significativo: forse non tutti sanno che i cosmetici registrano un saldo commerciale di un miliardo e mezzo, superiore a quello della pasta, degli yatch e dell'acciaio. Personalmente sono orgoglioso del Cosmoprof – conclude Rossello – perché è la dimostrazione di un sistema italiano in grado di portare valore aggiunto: innovazione, arte, coinvolgimento cittadino”

Ricco il programma di workshop, seminari e forum dedicati ai professionisti del settore così come intenso il calendario degli show modacapelli sulla pedana di On Hair. Da non perdere inoltre gli appuntamenti di EsteticaNetwork (padiglioni 25 e 34): workshop, award, talk show, live trend dedicati ai parrucchieri di tutto il mondo. “È soprattutto nell'industria dell'acconciatura che si è parlato in questi ultimi anni di un 'futuro da realizzare' – ha commentato ai nostri microfoni Duccio Campagnoli – e quest'anno la fiera vuole lanciare un segnale agli operatori del settore Hair sottolineando come chi investe in qualità e innovazione sia in grado di raggiungere sempre grandi risultati”.

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,473FollowerSegui
2,739FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteTrend contemporaneo
Articolo successivoTrend Rock a Billy