24 Settembre 2021

InterCharm Milano vola a +40%

28 mila persone (+40%) hanno visitato la fiera del beauty di Milano. Che ha ospitato il Campionato Mondiale Individuale di Acconciatura.


Oltre 28.000 i visitatori – professionisti e operatori del settore – a fieramilanocity (dal 24 al 26 settembre scorsi) per InterCharm Milano, il salone dedicato all’industria della bellezza alla sua seconda edizione. Importante anche il contributo delle presenze straniere negli appuntamenti tra le aziende espositrici e le delegazioni di buyer nell’ambito del programma “Meet the Buyer”.

“L’obiettivo di questa seconda edizione – commenta Solly Cohen, advisor per l’Italia di Reed Exhibitions – era puntare sull’internazionalità, capitalizzare l’interesse da parte delle aziende straniere anche grazie al lavoro svolto dalla rete del gruppo Reed. E siamo contenti che il traguardo sia stato raggiunto: i visitatori stranieri sono raddoppiati e siamo riusciti ad attirare l’attenzione dei mercati di maggior interesse come Polonia, Federazione Russa, Ucraina, Lettonia, Grecia, Svizzera e la lontana Australia”.

InterCharm MilanoInterCharm Milano

InterCharm Milano

InterCharm MilanoInterCharm Milano

A rendere speciale questa edizione è stato soprattutto il Campionato Mondiale Individuale di Acconciatura, organizzato da Omc, Organisation Mondiale Coiffure, associazione internazionale che riunisce organizzazioni di acconciatori da 60 paesi del mondo. Per la prima volta a Milano oltre 500 concorrenti da 35 paesi si sono sfidati per ottenere il titolo di Omc World Supreme Champion. Tanti i premi, nelle varie categorie, per le diverse nazioni rappresentate. Ma il podio principale è tutto italiano, con Angelo Fiorentino per le categorie maschili e Antonietta Cola per le competizioni femminili.

E poi lo show benefico firmato Alternative Hair, Visionary Award Italy 2011 + Great Masters con Richard Ashforth, Gerry Santoro e Tony Rizzo. che ha definito questa prima edizione milanese dello show “la migliore di sempre”. L’evento ha premiato i giovani acconciatori Marco Lamberti, Rino Riccio e Federico Faragalli. Lo spettacolo è stato solo il momento culmine di una lunga serie di dimostrazioni di acconciatura nel corso del Milano Hair Show, da parte di aziende come Paul Mitchell, Alfaparf Milano, Kemon, Bes Beauty&Science, TagliatixilSuccesso per Screen.

Tra i protagonisti anche il settore Nail, con i campionati italiani di nailart e nail design. A salire sul gradino più alto del podio è stata Sabrina Scuccimarro per il 3rd Italian NailArt Trophy, mentre per le quattro categorie del 5° Campionato Italiano di Nail Design, le vincitrici sono state Samira Volpe, Daniela Lori, Noemi Olah e Roberta Giannetti.

“La forza di questa manifestazione – afferma Maurizio Morra, exhibition development InterCharm Milano – è stata la qualità e la varietà dell’offerta espositiva. Siamo riusciti a costruire un ottimo format di prodotti e di eventi in grado di offrire una panoramica esaustiva di tutto il mondo del beauty. Gli espositori sono aumentati del 30% rispetto al 2010 (+15% dall’estero) e i buyer presenti in mostra sono raddoppiati. Così abbiamo soddisfatto le aspettative sui tre punti chiave per una fiera di successo: esposizione, visitazione e incontri qualificati”.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,836FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteA Portoroz in Slovenia con Matrix
Articolo successivoAward for Jean-Paul Agon