Trend frangia: proposte per l’estate 2019

Un dettaglio d’impatto, declinabile in tantissime versioni e che non passa mai di moda. Ma a chi sta bene? Quali quelle più di tendenza? Qui i consigli di Salvo Filetti, hairdesigner di Compagnia della Bellezza.


La sua versione morbida e sfilata diventò iconica con Brigitte Bardot e Jane Birkin negli anni ’60 ma continua tutt’oggi a riscuotere grande successo, basti pensare alla it girl francese Jeanne Damas.

È la versione più amata probabilmente per la sua portabilità, si adatta infatti a quasi tutti i visi creando una morbida cornice.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Jeanne (@jeannedamas) in data: Set 25, 2018 at 6:51 PDT

 

Anche la baby frangia o alla garçonne, iconica con Audrey Hepburn, è tornata protagonista degli hairtrend; si pensi al look dell’attrice Charlize Theron alla Premiere a New York del suo ultimo film “Long Shot”. Questo tipo di frangia conferisce al look uno stile grintoso e raffinato; si adatta ai tagli corti quanto a quelli lunghi, allunga l’ovale e accentua lo sguardo. A differenza però della prima tipologia non è adatta a tutti i visi.

 

Molte altre sono però le alternative, quindi non bisogna far altro che associare al viso la giusta frangia. Per questo Salvo Filetti, hairdesigner di Compagnia della Bellezza, ha dato dei suggerimenti su quale frangia scegliere sulle clienti:

Quale frangia per quale volto?

  • Su un volto tondo o quadrato sono più utili frange “slim” cortissime o lunghissime e mai ovalizzate ai lati per verticalizzare il viso. il segreto è poi quello di crearla meno larga del volto con ciocche laterali lunghe che possano stringere e sfilare l'ovale.
  • Sui volti lunghi o rettangolari suggerisco frange “push up”, lunghe altezza sopracciglio, stondate e ovalizzate lateralmente ma,cosa prioritaria, ben larghe e in modo tale da riempire il volto.
  • Su volti spigolosi, triangolari e a cuore, suggerisco frange “sweet” addolcenti e quasi mai grafiche cioè con linee troppo nette, meglio a sipario o dentelee, piene come quantità e soffici alle punte.

E se si è indecise?

Divertitevi a giocare con una fake fringe, un posticcio: il segreto è sceglierla nel colore più vicino ai propri capelli (meglio ancora se fatta di capelli veri e su misura) ma, soprattutto, farla adattare al viso dal proprio hairstylist di fiducia, solo così non sembrerà mai finta e potrete sfruttarla a lungo.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,506FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,238FollowerSegui
2,798FollowerSegui

Ultime novità

- Pubblicità -
- Pubblicità -